Waiting for #Campdigrano | Giovanna e Vittorio

Diamo voce a chi ha scelto di partecipare al #CAMPDIGRANO2013

 

Le motivazioni di Giovanna Pellegrino:

Negli ultimi due anni mi sono trovata a viaggiare spesso per l’Europa e non solo, ho conosciuto persone, posti, usi e costumi a me estranei, rimanendo affascinata da quanto il mondo si eterogeneo e quanto questa eterogeneità sia ricchezza per l’umanità. Una settimana fa mi sono fermata a leggere un post di un amico su fb, sotto c’era il link per partecipare al Campdigrano 2013. Nonostante sia un’iniziativa di giovani del mio paese, per qualche motivo, non ne ero a conoscenza.

Mi ha incuriosito, ho letto, ho guardato i video e mi sono resa conto che forse, prima ancora di arrivare a conoscere “il diverso”, devo imparare a conoscere la mia cultura, le mie radici dalle quali, per tante ragioni, mi sono allontanata e alle quali, per altrettante ragioni, vorrei ritornare.

Spero mi sarà data quest’opportunità. E spero soprattutto di poter ap – prendere, ma anche dare. Lo scambio è ciò che di più bello può accadere tra due esseri umani. Un abbraccio a voi tutti.

Le motivazioni di Vittorio Arenella:

Perché @vtterrimo al #campdigrano ?

Nella mia vita ho sempre guardato al futuro e mi sono accorto tardi che esisteva un presente.

Nella mia vita ho sempre cercato di innovare ma mi sono poi accorto che innovavo per un sistema che stava regredendo.

Nella mia vita ho sempre progettato per gli altri ed ora è arrivato il momento del mio progetto… NOOCLEO

Noocleo è un team interdisciplinare che ho fondato insieme ad altre 20 persone che stimo profondamente, il cui scopo è progettare e innovare mettendo al centro un capitale di “antica” concezione… quello umano.

Un team fatto di persone che prima di essere professionisti e a volte anche un po’ “folli geni” è composto da umani con i loro colori ed emozioni che arricchiscono e migliorano ogni qualità di rapporto e di progetto. In noocleo vedo il futuro, verso il remote working e un lavoro più dinamico che ci permette di prendere le distanze dai grandi centri urbani e scegliere di vivere dove davvero si vuole e dove “ci si sente maggiormente legati alla propria terra” e, perché no, scegliere di recuperare il rapporto con la natura e sopratutto coltivare maggiormente le relazioni umane vicine e quelle lontane tramite la tecnologia e i social media che ci tengono tutti stretti in rete.

Il mio sogno (a cui sto lavorando concretamente) è tornare alla vita rurale e un po’ selvaggia, costruire una casa ecosostenibile sugli alberi che sarà anche il mio ufficio dove continuerò sempre a fare l’unico mestiere che mi riesce bene ovvero il “progettista innovativo” (sono un designer industriale in ambito digital e mi occupo di User Experience Design e Human Computer Interaction) ma trasmettendo una consapevolezza diversa verso il recupero del buon senso comune (ovvero del principio universale del design) insieme ai miei “amici soci” a cui sono legato umanamente e professionalmente.

Tra le mie passioni? Il surviving. Ho fatto due corsi di sopravvivenza e continuo a migrare per laghi e posti incontaminati con il mio zaino e il mio “ecocanotto” che viaggia silenzioso e lento a impatto zero. Ho voluto imparare a sopravvivere in contesti un po’ selvaggi per non avere paura delle cose che il mondo civilizzato erroneamente cerca di allontanare, e anche perché quello che davvero mi fa paura è l’uomo e la sua idea di progresso quasi sempre distruttiva.

Questa esperienza di #campdigrano trovo sia una “genialata”: persone che non si conoscono si incontrano per “toccare la terra” per riscoprire il vero senso delle relazioni umane e per riflettere su quello che oggi stiamo perdendo.

Sono certo che #campdigrano ci legherà molto per aver scelto di fare un’esperienza diversa, una scossa emotiva che offrirà a tutti noi una visione più chiara delle cose, nuovi strumenti per interpretare la vita e scegliere di viverla come davvero ci si sente dentro.

Dove c’è l’uomo e l’innovazione sociale, noocleo c’è, e non potevamo mancare a questo appuntamento.

Si parte!

By | 2013-07-08T08:28:39+00:00 Luglio 8th, 2013|Categories: Blog Camp|0 Comments

About the Author: